Sentiero attrezzato Amalio Da Pra - Marmarole

 

Punto di partenza: Pian dei Buoi - Lozzo di Cadore
coordinate GPS 46.433465° N,  12.435848° E
Sentiero attrezzato Amalio Da Pra - Marmarole
Punto di arrivo:

Difficoltà:

EEA

Dislivello:

650mt

Tempi :

5 ore

Sentieri: CAI 272
Parcheggio in loco
Cartine Tabacco n° 016 1:25000

 

Il sentiero attrezzato Amalio Da Prà, breve e a tratti divertente, si snoda attorno al monte Ciareido nella parte orientale delle Marmarole.

Descrizione

 Da Lozzo di Cadore, attraverso la stretta strada del Genio lunga circa 15 km, si raggiunge il Pian dei Buoi, dove, nei pressi del Rif. Marmarole (m. 1786), si trovano aree per la sosta.

Si inizia a camminare per strada forestale e in circa 30' si raggiunge comodamente il rif. Ciareido (m. 1969), che sorge in incantevole posizione aerea alle pendici del monte omonimo, in posizione panoramica sul sottostante altopiano di Pian dei Buoi. Eretto nel 1890 per scopi militari, nel 1973 fu dato in concessione alla sezione CAI di Lozzo di Cadore, che ha provveduto ad un eccellente restauro. Nonostante la posizione isolata è importante crocevia di sentieri e itinerari tra i più remunerativi dell’intera zona dolomitica.

Dal rifugio, si scende ad incrociare il sent. 272, svoltando a dx verso Pian del Paradis e quindi Forcella S. Lorenzo (m. 2223), che si raggiunge procedendo tra grossi massi, per ripido pendio. Dalla stretta e ghiaiosa forcella si inizia a percorrere il sentiero attrezzato dedicato ad Amalio Da Pra, socio della sezione CAI di Lozzo, prematuramente scomparso. Il percorso si snoda su un sistema di cenge sempre attrezzate nei passaggi più impegnativi, tra discese e risalite aggirando il monte Ciareido, fino a Forcella S. Pietro (m. 2298). E poi giù … dalla forcella si scende ripidamente sul ghiaione fino a raggiungere i prati e il sentiero 272 proveniente dal Rifugio Ciareido.

Da qui, dopo una sosta ristoratrice, si torna al punto di partenza per la strada percorsa in salita.

 

ATTREZZATURA TECNICA - Si raccomanda adeguato abbigliamento da montagna ed equipaggiamento da ferrata e  ricambi, zaino,  pranzo al sacco, bevande.

Referenti uscita: Paolo MARTIN


APPUNTAMENTO:  ore 06:30 davanti alla sede GM

 

Per informazioni il martedì in sede, via Gazzera Bassa 2, dalle 21.00 alle 23.00 oppure
scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e lasciate un riferimento per essere ricontattati

 

Per i partecipanti NON soci:

- le iscrizioni si chiuderanno venerdì 6 settembre 2019 ore 14.00
- è previsto il contributo di 5 euro/cad. a fini assicurativi

 IN CASO DI METEO OSTILE L’ESCURSIONE POTRA’ ESSERE MODIFICATA O ANNULLATA.

 

 Di seguito il tracciato dell'uscita con il profilo altimetrico approssimativo

5.9 km, n/a


 

REGOLAMENTO ESCURSIONI 2019
PARTECIPAZIONE: le escursioni organizzate all’Associazione Giovane Montagna di Mestre (GM) sono aperte ai soci e ai non soci, ai quali l’iscrizione all’Associazione è comunque consigliata. I minorenni dovranno essere accompagnati dai genitori o da persone delegate.
ASSICURAZIONE: i soci sono coperti da assicurazione in caso di incidenti che dovessero avvenire durante lo svolgimento delle escursioni sociali; i non soci vengono assicurati in base alle tariffe GM vigenti versando il relativo contributo.
ISCRIZIONI: la data di iscrizione viene specificata nel programma delle singole uscite, se non specificato deve avvenire entro le ore 14.00 del venerdì precedente l’uscita.
ACCETTAZIONE: Gli accompagnatori dell’uscita hanno la facoltà di non accettare i partecipanti non adeguatamente attrezzati o persone ritenute non idonee ad affrontare il percorso.
PROGRAMMA: gli organizzatori si riservano di variare il programma in relazione a particolari esigenze organizzative o ambientali e hanno la facoltà di annullare la gita in caso di mancato raggiungimento di un minimo di partecipanti.
DURANTE L’USCITA: tutti coloro che partecipano alle escursioni sono tenuti alla conoscenza del presente regolamento, a leggere attentamente il programma e le relative istruzioni e indicazioni, ad assumere ulteriori esaurienti informazioni, dagli accompagnatori indicati nel programma, sulle difficoltà del percorso, sui tempi di percorrenza, sull’allenamento necessario, sull’abbigliamento e l’attrezzatura di cui dotarsi, onde poter affrontare nella massima sicurezza l’escursione.
Nel corso dell’escursione devono essere seguite le direttive degli accompagnatori e comunque si devono tenere presenti le seguenti regole comportamentali:
- tenere un comportamento corretto, attenersi alle indicazioni degli accompagnatori;
- rimanere uniti alla comitiva, evitando “fughe” o ritardi;
- non seguire senza autorizzazione o avviso percorsi diversi; l’allontanamento sancisce l’autoesclusione dall’escursione;
- non creare situazioni difficili o pericolose per l’incolumità propria e altrui;
- non lasciare rifiuti di alcun genere lungo il percorso o sui luoghi di sosta.

L’ADESIONE ALLE ESCURSIONI IMPLICA, DA PARTE DEI PARTECIPANTI, LA PIENA OSSERVANZA E LA COMPLETA CONOSCENZA DEL PRESENTE REGOLAMENTO.
CHI NON INTENDE ESSERE RIPRESO O FOTOGRAFATO LO COMUNICHI AGLI ORGANIZZATORI DELLE USCITE ALL’INIZIO DELLE STESSE PER ESSERE ESCLUSO/A DALLE RIPRESE FOTO E/O VIDEO.

 

 

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione