Sabato 26 gennaio 2019 - Rif. Alpe Madre (1270 m.) - Notturna

Escursione con le ciaspole

Rifugio Alpe MadreIl ritovo è previsto alle ore 15:00 davanti alla sede.

Il rifugio Alpe Madre sorge in posizione panoramica sugli spalti della Valsugana, a quota 1270, con vista su Bassano del Grappa e sulla pianura. Il gestore Dario Ferroni, originario dell’entroterra veneziano, è archeologo con esperienze nel continente africano, volontario, e guida naturalistico-ambientale.

In assenza di neve l’escursione avverrà comunque. Si consiglia l’uso dei ramponcini. E' indispensabile l'uso della torcia

E' indispensabile confermare la partecipazione entro e non oltre sabato 19 gennaio per poter prenotare la cena al rifugio

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

Sabato 12 gennaio 2019 - Monte Lisser (1633 m.)

Escursione con le ciaspole

Monte LisserIl ritovo è previsto alle ore 7:00 davanti alla sede.

La gita sul Totoga prevista per il 12 non si potrà fare per via degli alberi caduti. L'ultima parte del sentiero che sale dal passo Gobbera non esiste più e non è percorribile nemmeno la parte alta della strada che sale dalla Val Cortella.
Come alternativa proponiamo la salita al Forte Lisser.

Il monte Lisser si trova sulla parte più a est dell’Altopiano dei Sette Comuni. La sua cima, occupata dall’omonimo Forte, offre una grandiosa visione circolare che spazia dalle Prealpi alle Pale di San Martino e oltre.

In assenza di neve l’escursione avverrà comunque. Si consiglia l’uso dei ramponcini.

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

10/02/2018 - Bivacco A.Vanin

Gita con le ciaspolebivacco argentino vanin

Il ritovo è previsto alle ore 6,30 davanti alla sede. 

Il bivacco è una costruzione in cemento, edificata nel 1970 da un gruppo di alpinisti di Strigno. Sorge sul Piano del Tauro, in eccezionale posizione panoramica sulla Conca del Tesino, sulla catena dell'Ortigara e sulla Valsugana.
Dedicata allo scalatore Argentino Vanin ed al capitano degli alpini Renato Tomaselli, è comunemente indicato come bivacco Argentino

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

28/01/2018 - Rifugio De Doo e Monte Zovo (m 1943)

Gita con le ciaspole

Il ritovo è previsto alle ore 6,30 davanti alla sede. 

Domenica 28 gennaio 2018 è in programma una gita sociale con le ciaspole che ha come meta il Rifugio De Doo e il Monte Zovo.

L’arrotondata cima del Monte Zovo offre un’amplissima visione sulle dolomiti di Sesto, sul Cadore e sulle Alpi Carniche. La raggiungeremo percorrendo una comoda carrareccia che parte dal paesino di Costa, frazione di San Nicolò Comelico. Poco sotto la cima potremo fermarci nell’accogliente rifugio De Doo.
Torneremo per la via di salita

Punto di partenza: Costa (1346 m.) (frazione di San Nicolò Comelico)
Punto di arrivo: Monte Zovo (1943 m.)
Difficoltà: E Escursionistica
Dislivello: 650
Tempi: h 4/5

Responsabile uscita: Stefano Buratto

14/01/2018 - Malga Maraia, Rif. Città di Carpi

Gita con le ciaspole

2017 01 07 rif carpi

Il ritovo è previsto alle ore 6,30 davanti alla sede. 

Facile e breve ciaspolata su strada battuta, lungo il versante meridionale del Gruppo dei Cadini di Misurina.
L'itinerario offre panorami incantevoli sulle Marmarole, il Sorapis ed il Cristallo.

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

28/01/2018 - Casera Lodina (m 1567)

Gita con le ciaspole

Casera Lodina

Il ritovo è previsto alle ore 6,30 davanti alla sede. 

Domenica 28 gennaio 2018 è in programma una gita sociale con le ciaspole che ha come meta Casera Lodina.

La casera sorge a 1567 mt alle pendici orientali del Monte Lodina, nel Parco delle Dolomiti Friulane proprio sopra il paese di Cimolais. Da qui si gode una magnifica vista sul Monte Duranno 2668 mt.

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

11/03/2017 - Buse dell'Oro

Gita con le ciaspole

buse dell oroIl ritovo è previsto alle ore 6,30 davanti alla sede. 

Sabato 11 marzo 2017 è in programma una gita con le ciaspole alle Buse dell'Oro, situate all'interno del parco di Paneveggio, con partenza da Passo Rolle.
Il sentiero, mai aspro, ci porta alle Buse dell’Oro il cui nome deriva dalle spighe dorate delle erbe a fine agosto.
In posizione rilevata, si arriva alla casetta forestale sempre aperta (4 posti letto) che è la nostra meta (2050 m slm).
Di fronte, in primo piano il Lusia, cima Bocche e oltre, se le nuvole permettono, anche le cime di Moena.

Leggi tutte le informazioni seguendo il link sottostante.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione